Sei mesi da Blogger + Flash Giveaway

Ultimo giorno del 2013 ed è tempo di fare un po’ di bilanci. Anche se in realtà il blog ha “solo” sei mesi di vita, rimane una delle cose più belle che ho realizzato in questo lungo e faticoso anno. Quando a Luglio ho iniziato a scrivere recensioni non avrei mai pensato di raggiungere i traguardi che mi ero prefissata e soprattutto di avere qualcuno che mi leggesse. Ora sono qui con 171 lettori su Tumblr, altri in giro nei vari social network e circa 608 persone che hanno visitato il mio blog.

Devo molto a tutte le persone che mi hanno sostenuto da Anncleire di Please Another Book, che mi ha fatto sentire di casa in questo piccolo mondo del blogging e si è rivelata una grande amica, a Ilaria di Read In Progress, una blogger anche lei con cui condivido questo percorso di crescita. Quindi grazie a tutti coloro che mi leggono, commentano, partecipano ai giveaway e quant’altro!
E’ stato un anno importante anche per il numero di libri che ho letto e per gli autori che ho conosciuto e con cui ho collaborato. Mi ero auto-imposta 50 libri entro il 2014, ne ho letti in realtà 48. Un risultato comunque eccezionale dato che nella prima parte dell’anno non ho letto quasi nulla. Molti libri erano incredibili, altri un po’ deludenti. Non sono brava a fare classifiche, quindi mi limiterò ad un elenco dei libri più belli dell’anno.
Libri da cinque gocce:

“Danzando sui vetri rotti” di Ka Hancock: meraviglioso, straziante e scritto in un modo stupendo. L’ho amato talmente tanto che l’ho fatto leggere anche a mia madre e lei l’ha adorato almeno quanto me.

“Intermix Nation” di M.P. Attardo: una distopia standalone molto ben fatta.

“Definitely, Maybe in Love” di Ophelia London: una riscrittura di Orgoglio e Pregiudizio in chiave moderna.

“The Giver” di Lois Lowry: un libro che volevo leggere da molto e di cui ancora non ho scritto la recensione, ma lo consiglio a tutti.

Sono tantissimi anche i libri che hanno quasi raggiunto la vetta con 4.5 gocce, come “Shadows of Asphodel” di Karen Kincy, “Across the Universe” di Beth Revis, “Under Different Stars” di Amy A. Bartol, “Sworn to Conflict” di Terah Edun e così via. Che trovate tutti qui.

I buoni propositi per il prossimo anno sono tantissimi. Vorrei laurearmi (quindi anche per questo mi vedrete di meno sul blog), vorrei superare i 70 libri (ok, forse magari ripenserò alla cifra nei prossimi giorni!), vorrei finire il mio libro (altro sogno impossibile) e vorrei che questo blog continui nonostante i numerosi appuntamenti che mi aspettano.

E dato che voglio festeggiare quest’anno con il “botto”, un piccolo flash (?) giveaway. Lasciatemi un commento qui sotto sul blog facendo un piccolo bilancio delle vostre letture del 2013 (potete anche solo dirmi quale è stata la vostra preferita) e i vostri propositi per il 2014. Il due gennaio tra tutti i commenti estrarrò un vincitore per un piccolo premio a sorpresa!

Baci e Buon Anno!

Comments

comments

Comments

comments

Leave a Reply