Weekly Dystopia #4 – “The Program Series” by Suzanne Young

“Weekly Dystopia” nasce come
continuazione dei miei “Dystopia Masterpost” (#1 e #2). In questa rubrica parlerò di serie e stand-alone, più o meno conosciuti e raccoglierò informazioni sui libri e sulle eventuali pubblicazioni in Italia.

Sto per partire per il Portogallo ma il quarto Weekly Dystopia non lo voglio perdere. Oggi parlo di una serie che è nel mio radar da tempo. L’ho notata nel lontano Settembre 2013 ma non è mai arrivato il suo momento. Credo proprio che presto arriverà dato che il primo libro della serie, The Program, è in uscita a Marzo in italiano per De Agostini. Spero davvero venga pubblicata poi per intero, ma intanto godiamoci questa piccola vittoria di una nuova serie distopica che arriva in Italia.

“The Program”Autore: Suzanne Young

Disponibile in inglese e da Marzo in italiano.

Generi: YA, Distopia, Romance.


In un futuro non troppo lontano, la depressione si diffonde tra gli adolescenti come una pericolosa epidemia. Lo Stato ha indetto un programma per i ragazzi a rischio che “ripara” la memoria cancellando tutti i ricordi dolorosi. Sloane sa di essere un’adolescente a rischio: suo fratello si è appena suicidato e il suo fidanzato mostra i primi inequivocabili sintomi della depressione. Ma lei è pronta a tutto pur di evitare il programma e custodire così il ricordo delle persone che ha amato…

Mi ricorda un po’ il film “Se mi lasci ti cancello”, anche se lì non esisteva il risvolto distopico.
Immagino questo libro molto più cupo e il fatto che si parli di depressione tra gli adolescenti è ammirevole in un periodo come questo di incertezze e gente che perde la propria strada. Come ho detto, era già entrato nella mia lista e a questo punto aspetterò davvero l’uscita italiana per godermi finalmente qualcosa nella mia lingua (in inglese leggo già abbastanza! XD).

Piccola premessa prima di passare alla struttura della serie: non so bene quanto sarà chiaro dallo schema qui sotto ma la serie, al momento, è composta da due duologie (= una serie composta da due libri soltanto) e una novella.

Serie

La curiosità che ho raccolto per voi riguarda la stesura del romanzo. A chi le ha chiesto cosa avesse ispirato “The Program”, Suzanne Young ha risposto: “Ci sono stati diversi fattori (che l’hanno influenzato). Avevo scritto una storia contemporanea che parlava di una ragazza sopravvissuta a un tentativo di suicidio e delle reazioni dei suoi compagni di classe quando è tornata a scuola. Infine è accaduto troppo vicino a casa. Poi ho visto la pubblicità di un farmaco e uno degli effetti collaterali era il poter causare pensieri suicidi, soprattutto in giovani adulti. Ho cominciato a cercare i suicidi di gruppo – di cui avevo sentito parlare prima. Quella è diventata l’epidemia. E una volta esagerata l’idea, sono stata in grado di concentrarmi sulla solitudine che Sloane sentiva. La speranza di cui aveva bisogno per sopravvivere alla serie.”

E dato che non mi voglio far mancar nulla, ecco il book trailer ufficiale!

E voi che ne dite? Lo leggerete?

Aspetto come al solito i vostri commenti e vi ricordo che l’appuntamento salta la prossima settimana (causa mia vacanza in Portogallo). Weekly Dystopia torna quindi dopo il 13 Marzo!

Comments

comments

Comments

comments

Leave a Reply