Cover Lovers #51: “The Diabolic” di S.J. Kincaid

In questa rubrica, ideata da me e dalla mia collega super fantastica Anncleire di Please Another Book, vi parlerò delle copertine che più mi hanno colpito durante questa settimana, che provengano da Blog Tour, NetGalley o solo dalla mia TBR. 

Il Cover Lovers apre questo mese caldissimo in cui finalmente ho il tempo di scrivervi, parlare e leggere in pace e tranquillità. I festeggiamenti vari ed eventuali sono finiti e, nonostante il mio mega progetto segreto, mi sento abbastanza libera. D’altronde non andrò mai del tutto in vacanza ad Agosto e spero vi piacerà avere il blog e la pagina Facebook attive anche in piena estate.
I tre indizi di oggi: galattico, diabolico e impero.

 

Mi sono innamorata di questa copertina dopo aver visto la sua versione in movimento che avevo postato almeno un mese fa sulla pagina Facebook. Una farfalla con ali di lame non poteva di certo passare inosservata per un libro che ha una trama particolarissima e si prospetta davvero interessante.

Menzione d’onore per il grafico perché l’effetto è fantastico e davvero ben riuscito.
Di che parla “The Diabolic” di S.J. Kincaid?

“Red Queen incontra The Hunger Games in questo epico romanzo su ciò che accade quando l’arma più letale della galassia si traveste da figlia di un senatore e ostaggio della corte galattica.


Un Diabolic è spietato. Un Diabolic è potente. Un Diabolic ha un unico compito: uccidere al fine di proteggere la persona per la quale è stato creato.


Nemesis è una Diabolic, una adolescente umanoide creata per proteggere la figlia di un senatore galattico, Sidonia. Le due sono cresciute fianco a fianco, ma non sono in alcun modo sorelle. È previsto che Nemesis dia la sua vita per Sidonia, e lei lo farebbe volentieri. Sarebbe anche disposta a prendere tutte le vite necessarie per mantenere al sicuro Sidonia.
Quando l’imperatore, assetato di potere, scopre che il padre di Sidonia sta partecipando a una ribellione, convoca Sidonia alla corte Galattica. Lei servirà da ostaggio. Ora, c’è un solo modo per Nemesis per proteggere Sidonia. Deve diventare lei. Nemesis si reca alla corte travestita da Simonia – una macchina per uccidere mascherata in un mondo di politici corrotti e figli di senatori dalla doppia faccia. È un nido di vipere con minacce che vengono da ogni parte, ma Nemesi deve tenere segrete le sue reali capacità o rischiare tutto.
Mentre l’impero comincia a frantumarsi e la ribellione appare sempre più vicina, Nemesis impara che c’è qualcosa di più in lei che solo la forza micidiale. Trova una più vera umanità di quella che incontra negli esseri umani. In mezzo a tutto il pericolo, l’azione e l’intrigo, la sua umanità potrebbe essere la sola cosa che salverà la sua vita – e l’impero.“

L’ultimo Cover Lovers parlava di una protagonista micidiale e anche oggi, ecco, una spietata macchina da guerra. Mi affascina tantissimo questo romanzo, soprattutto dopo aver letto questa trama piena di azione e di riflessioni.

Inutile dire che l’aspetto sci-fi e della corte galattica è quello che mi ha incuriosito di più, anche se Nemesis sembra una protagonista degna di fiducia e soprattutto, a differenza della volta scorsa, non sento odore di triangolo amoroso. Il libro uscirà a Novembre e cercherò in tutti i modi di mettere le mani su un ARC.

Per voi è si o no?

A voi la parola e mi raccomando non dimenticate di visitare il blog della mia carissima Anncleire con le copertine che l’hanno colpita di più.

Comments

comments

Comments

comments

Leave a Reply