Cover Lovers #61: “Strange the Dreamer” di Laini Taylor

In questa rubrica, ideata da me e dalla mia collega super fantastica Anncleire di Please Another Book, vi parlerò delle copertine che più mi hanno colpito durante questa settimana, che provengano da Blog Tour, NetGalley o solo dalla mia TBR. 

Domani parto per la fantastica Inghilterra, ma ho deciso di lasciarvi con un Cover Lover e un altro post nel mio lungo periodo di assenza. Non so se riuscirò ad andare alla presentazione di Laini Taylor, però, se ci riuscirò sarà di questo suo nuovo romanzo.
I tre indizi di oggi sono sogni, dei e mistero.

Ho un debole per i colori freddi e in particolare per tutte le tonalità del blu nella copertina. Forse questa perde un po’ perché non si vede l’effetto della ‘libellula’ dorato/serigrafato, ma immaginate qualcosa a rilievo. Vi assicuro che è molto più bella dal vivo!

“È il sogno a scegliere il sognatore, non il contrario – e Lazlo Strange, orfano di guerra e giovane libraio, ha sempre temuto che il suo sogno potesse scegliere male. Sin dall’età di cinque anni è ossessionato della mitica città, ormai perduta, di Weep, ma aveva bisogno di qualcuno più coraggioso di lui per attraversare mezzo mondo alla sua ricerca. Infine una stupenda opportunità si presenta, nella persona dell’eroe chiamato Godslayer e di una banda di guerrieri leggendari, e così lui ha la possibilità di cogliere la sua occasione o perdere il suo sogno per sempre.

Cosa è successo nella città di Weep duecento anni prima per far sì che fosse tagliata fuori dal resto del mondo? Cosa ha fatto esattamente Godslayer per avere quel nome? E quale è il misterioso problema per cui ora sta cercando aiuto? 

Le risposte lo aspettano a Weep, ma così altri misteri – inclusa la dea dalla pelle blu che appare nei sogni di Lazlo. Come poteva sognarla prima di conoscere la sua esistenza? E se gli dei sono morti, come è possibile che lei sembri così reale? 

Benvenuti a Weep.”



Storie di dei ed esseri comuni ci aspettano nella nuova serie di Laini Taylor. Mi affascina da tempo questa autrice e non l’ho ancora mai letta. Quindi questo romanzo potrebbe essere una interessante possibilità per iniziare a conoscerla. Il libro è già uscito, il 28 Marzo in lingua inglese, ma non si sa ancora se arriverà in Italia.
Che ne pensate?

Non dimenticate di visitare il blog della mia carissima Anncleire con le copertine che l’hanno colpita di più e di dirmi che ne pensate.

Comments

comments

Comments

comments

Leave a Reply